30 dicembre 2013

Swedish Cinnamon Rolls

Non farò nessun bilancio….queste cose le lascio ai contabili, non voglio certo diventare ansiosa proprio adesso!!! Le mie saranno semplici, serene e obiettive valutazioni di questo lungo anno appena trascorso! Inizio allora dando i numeri….357…127…4607 e il mio amato 7 che è ormai una costante nella mia vita, se siete curiosi state con me…alle brutte avete un motivo per sfidare la fortuna!

Share:

28 dicembre 2013

Christmas Stollen al Marzapane

Anche il Natale e' corso via, torno da un breve periodo di puro relax in cui ho goduto del "dolce far niente"….mi sono fermata con la mente leggera convinta che sarei ripartita più convinta che mai, il mio hard disk ancora latita ma come vedete cerco di sopravvivere….mi siete mancati e tornare mi fa sentire subito bene….ci sta la famiglia (Natale con i tuoi!), ci sta il panettone (da lunedì a dieta però!), ci sta un po' di riposo (ma chi si ferma è perduto!)….ci sta tutto in queste vacanze ma restare per troppo tempo senza ricette, foto e tante parole….bhe….questo non ci sta proprio!!!!


Share:

21 dicembre 2013

Cantucci Vegani Glutenfree

Perché nella vita basta organizzarsi, conciliare il piacere con il dovere è una realtà con la quale mi scontro ogni giorno, far combaciare ogni piccola tessera del puzzle è la mia sfida personale, l' equilibrio vacilla ad ogni passo falso e la mia vita è come quella del funambolo…camminare sulla fune dove basta un soffio per cadere giù! Ma io non mollo….mi sento come Mary Poppins, un ombrello per volare ed una borsa per sognare!

Share:

17 dicembre 2013

Gingerbread o Pan di Zenzero, Pan d' Epices o Lebkuchen…sempre dello stesso uomo stiamo parlando

Lui è il mio uomo ideale, un sorriso smagliante che non può essere che contagioso, una pazienza infinita che metto sempre a dura prova, non si lamenta mai (dote difficilmente reperibile ultimamente!)….sopporta i miei sbalzi d' umore in questo periodo stressante fatto di impasti incordati, di lievitazioni pazzesche dove solo chi ha i nervi ben saldi può sopravvivere!!! Vi avviso, non credo che arriverò sana e salva per il prossimo Natale….ma per fortuna che c'è lui…il mio UOMO che saprà consolarmi con la sua dolcezza!

Share:

13 dicembre 2013

Christams Bread con nocciole & uvetta a lievitazione naturale

Si lo so…oggi è Santa Lucia ma arrivo di corsa, veloce come il vento vi porto in dono un pane che sa di FESTA e niente di tipico perché la verità è che non ne ho avuto il tempo...tante le cose da fare e questi giorni passano lasciandomi nel panico più totale…..siamo già al 13 di dicembre….presto che è tardi caspiterina!!! E il panettone!?!?!!? Intanto assaggiate questa pagnotta che vado ad incordare un' impasto….sto pensando seriamente di chiedere giusto due o tre folletti in prestito a Santa Claus…dite che mi concederà la grazia? Sono stata brava quest' anno???? 

Share:

9 dicembre 2013

Ciambelline alle mele e sciroppo d' acero

Finisco di scrive ma vorrei cancellare, ho voglia di raccontare ma vorrei tacere, sento che è giusto parlare un po' di me ma poi cambio idea nello stesso istante perché penso che forse poco importa raccontarlo….quindi oggi siate clementi e prendetemi così…CONFUSA E FELICE!

Share:

6 dicembre 2013

Radicchio Rosso di Treviso Tardivo IGP


Il seme, la terra, il sole, il gelo e l' acqua….sono loro gli artefici di una meraviglia vivente! Ho subito il fascino del Radicchio Rosso di Treviso Tardivo, un' ortaggio pregiato che arriva del freddo…l' ho accolto come avrei fatto con un bambino infreddolito, dall' aspetto regale, l' ho osservato, coccolato….ci siamo capiti al primo sguardo! Oggi sarà lui il protagonista…il TREVIGIANO Tardivo che mi ha rubato il cuore. 


Share:

5 dicembre 2013

E' scoccata L' ORA DEL paTE'

Quelli che "Quando la causa è buona " sono sempre in prima linea…..eccomi in prima fila bella e spendente come il sole (non per modestia ma per far filare il discorso :-)) perché io oggi ci voglio essere!!!! Questa volta la community dell' MTChallenge  ha davvero superato ogni limite, ha pensato in grande lasciandomi letteralmente a bocca aperta!  Un libro…ma che dico uno…..un' intera collana (ma tutto a suo tempo)…adesso capite perché "Questo Natale basta biscotti". Questo libro non dovrà mancare sotto il vostro albero, un abete pieno di luci e di buoni propositi…..dove c'è beneficenza c'è amore, dove c'è amore c'è un cuore…"CUORE DI BIMBI" per l' esattezza,  un  progetto della Fondazione "aiutare i bambini" …venite con me a vedere di cosa si tratta e non ve ne pentirete!


Share:

4 dicembre 2013

Pane senza glutine speziato alla frutta secca con altre due varianti

Questo è un post che avrei dovuto e voluto scrivere già da molto tempo, sfidare la gravità con un pane senza glutine era tra le mie idee….sapete di quelle che ti frullano per la mente insistentemente!?!?!  Poi ecco arrivare l' ispirazione (i libri sono il mio grande "Tesoro"). Credo che il pane sia una delle cose più buone al mondo ed è giusto che tutti, ma dico tutti, abbiano la possibilità di godere di certi piaceri! Oggi una ricetta per ricordare il Natale che sta arrivando, spezie e frutta secca per un pane che sembra un dolce!
Share:

25 novembre 2013

Paccheri Siciliani

E quando un PACCHERO vi parla confessandovi le sue crisi d' identità, arriva silenzioso con la coda tra le gambe per chiedervi aiuto, voi che fate? Lo ascoltate? Io l' ho fatto, come avrei potuto ignorare il profumo del grano, solo per il rispetto che ho per il grande "Senatore Cappelli"…...si crede un Cannolo Siciliano…..credete che il Lucano abbia bisogno di un analista?  Giudicate voi stessi…..

Share:

23 novembre 2013

Tartufi con polenta di castagne uvetta & pinoli e quelli dell' MTC

Appena ho conosciuto Serena, lei la Signorina Pici e Castagne me ne sono innamorata, non so dirvi la ragione precisa, certe cose forse non hanno un perché ma semplicemente vanno prese per come arrivano. Lei mi è arrivata subito per la sua semplicità, mi ha fatto sentire una del gruppo, vi ricordate del mio viaggio a Cagliari? E proprio in quei giorni che tutto è accaduto!

Share:

21 novembre 2013

Pane Dolce al Cioccolato con latte di Mandorle e Pane di Matera!

Un dolce fatto di pane, un pane dorato che ha i colori del grano, quel grano duro Senatore Cappelli. Il pane di Matera ma quello originale arrivato da lontano per fondersi con la mia anima…un PANE DOLCE AL CIOCCOLATO che ha le sembianze del sole. Il latte di mandorle fu galeotto ed è subito amore!

Share:

18 novembre 2013

Bread with Barbabietole a lievitazione naturale


Era veramente da troppo tempo che non parlavo di lievito madre e di tutti ciò che gli gira intorno! Il fatto e' che mi mancavano gli stimoli, ogni ricetta ormai scontata non riusciva a conquistarmi poi un nuovo libro cambia le mie prospettive e  girellando tra i banchi del mercato vedo loro....le barbabietole, amore a prima vista....l' epilogo? E' sotto i vostri occhi!
Share:

13 novembre 2013

Calamarata con Sconcigli e finocchietto selvatico

E poi succede che ti arriva a casa una scatola con dentro tutto il buono del grano, del Grano Duro per l' esattezza e non un Grano Duro qualunque ma proprio lui, il più famoso, il "Senatore Cappelli"! Lui così difficile da trovare arriva direttamente nella mia cucina e da qui il passo è breve per arrivare all' apice della creatività! Mi cimenterò in varie ricette per il concorso "Mangiare Matera"...oggi la prima!

Share:

8 novembre 2013

Torta Speziata alle nocciole con glassa al Rhum e ricotta

Quest' anno sento il Natale ancor prima che si senta odor di muschio, vivere questa festa non può ridursi a qualcosa di commerciale, uno scambio di regali fine a se stesso, la magia deve arrivare prima....i preparativi...l' attesa...decidere cosa cucinare, decidere che dolcezze regalare!!! Non mi limiterò nei sentimenti, ho voglia di  tornar bambina e di sentire il cuore battere, ho voglia di emozioni!

Share:

6 novembre 2013

Clafoutis au Chocolat con fichi

Si cambia qualche ingrediente ma il risultato è sempre lo stesso, un  Clafoutis in versione dark che vi lascerà a bocca aperta, una bontà mai provata prima, il flan parigino oggi si è superato! Lo so sono fuori tempo massimo per i fichi ma come facevo a lasciare solo soletto questo Clafoutis al cioccolato, se perdonate il mio ritardo io oggi vi  regalo questa meraviglia cioccolatosa!


Share:

3 novembre 2013

Biscotti Vegani con farina di castagne e nocciole glutenfree

Oggi comincio col dire GRAZIE, solitamente è un rito che non dimentico di fare alla fine del mio piccolo spazio ma oggi mi sento così! Mi sento fortunata e nel ripetere questa piccola parola, che ha anche un suono gradevole, sento di non sbagliare perché ognuno di noi ha certamente da ringraziare qualcun' altro per il suo fare o semplicemente per il suo essere! 


Share:

31 ottobre 2013

Biscotti glutenfree al mais con semi di zucca

Stasera un piccolo DOLCETTO ma senza scherzetto, lo so sarò forse la sola ma non amo festeggiare ciò che non mi appartiene, lascio a voi ragnatele e pipistrelli e nel mio cestino niente caramelle, per chi busserà al mio portone solo un biscotto rustico e croccante con semi di zucca però, senza glutine, senza latte, senza burro, senza uova ma con tutto il buono del mais!  E vi chiederete...ma allora cosa c'è in questi biscotti? Restate con me.....

Share:

29 ottobre 2013

Riso alla Cantonese in sfoglia integrale allo Sbrinz da passeggio e una cottura per niente scontata!

Un RISO ALLA CANTONESE da mangiare senza bacchette, troppo scomode per una passeggiata tra le vie della città...un pacchetto di sfoglia integrale che sa di Svizzero! A questo giro una ricetta  STREET FOOD sia nella forma che nell' anima! Ho giocato  con le trasformazioni, ho giocato con le contaminazioni....un Cinese con uno Svizzero vi pare possibile? State a guardare allora, una coppia improbabile ma non impossibile!


Share:

25 ottobre 2013

Cake con farina di castagne e zucca e il mio Tiramisù

Scrivo mentre sto correndo, corro mentre sto mangiando, mangio mentre sto pensando! Settimana interminabile ma finalmente arrivata al traguardo....stanca ma sempre con il sorriso non potevo lasciarvi senza ricetta. ZUCCA vuota? Lascio a voi giudicare. Quando i colori sono quelli dell' autunno io non resisto....quando poi gli ingredienti sono di stagione e genuini non posso non creare.....una zucca lasciata da un angelo davanti alla mia porta...castagne appena uscite dal riccio e tanti albumi da far fruttare ed ecco che nasce una CAKE morbidissima, umida, dolce che sa di autunno per un risveglio lento e profumato!
Share:

22 ottobre 2013

Cake al cioccolato con pere e formaggio

Al contadino non far sapere quanto è buono il cioccolato con le pere.......o era il formaggio??!?!? Allora diciamo che: al contadino non far sapere quanto è buono il cioccolato e il formaggio con le pere!!!!

Share:

19 ottobre 2013

Torta Magica al cacao


Perché certe volte ritornano, perché ve lo avevo promesso, perché la magia ha quel non so che di controverso, io così terrena e per niente fatalista, credo solo in quel che vedo ma ancora una volta ho alzato le mani di fronte a tanta beltà e bontà. La torta più famosa del web ancora una volta sarà la protagonista, oggi nella versione al cioccolato, una ricetta leggermente modificata per un  risultato eccellente, amanti del cioccolato fatevi avanti e godetevi lo spettacolo.

Share:

18 ottobre 2013

Il mio Cheese di oggi con tanto di Svizzero e Polpette di pane raffermo con melanzane

Mangiare per strada spogliandosi di ogni formalità, stare in mezzo alla gente è la cosa che amo di più. Oggi con questo cartoccio mi sento ricca con un cibo da poveri, quel cibo pratico, essenziale che racconta la vita, il cibo quello vero che ultimamente ha saputo conquistare anche i più grandi Chef. Riecco le vecchie tradizioni perché  la cucina infondo è come la moda, prima o poi tutto ritorna....STREET FOOD e mi sento subito a casa.

Share:

13 ottobre 2013

Red Velvet Cheesecake con latte di cocco e lamponi e la Contaminazione nella Contaminazione!

La mia parola di oggi sarà Contaminazione, vocabolo dai molteplici significati che non sempre suscita sentimenti positivi: contaminazione come inquinamento, contaminazione come corruzione, contaminazione come infezione ma CONTAMINAZIONE anche come mescolanza, fusione, unione di elementi e di forme differenti che danno origine a qualcosa di NUOVO, a qualcosa di unico!


Non esistono limiti alle mescolanze, ma soprattutto non deve essere un limite l' IGNORANZA, una "malattia" che va curata con l' apertura mentale, con l' amore per il prossimo, con la cura per il bene comune......persone di diverse culture che si mescolano tra loro senza fucili e tute mimetiche, senza bombe e senza rabbia! Contaminazione solo con risvolto positivo perché quando si è in tanti si sta meglio, perché in due esiste il confronto, quel confronto che è la cura ad ogni male! 


E se di contaminazioni abbiamo parlato, la torta di oggi non poteva che essere tale, due tradizioni che si uniscono, due certezze che si contaminano a vicenda lasciandosi, a loro volta, contaminare da un terzo elemento....la contaminazione nella contaminazione!
Una RED VELVET che si unisce ad una CHEESECAKE, due titani della cucina Americana, che si lasciano contaminare dalle note orientali del LATTE DI COCCO...oriente ed occidente in perfetto equilibrio per regalare oggi qualcosa di veramente unico!





RED VELVET CHEESECAKE con latte di cocco e lamponi


Ingredienti
(stampo da 20cm)

Per la base RED VELVET
ricetta estratta da libro "American Bakery" di Lauren Evans
(mezza dose)

165g di farina 00
150g di zucchero
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di cacao in polvere
1/2 cucchiaino di sale
1 uovo a temperatura ambiente
165g di olio di semi
120g di latticello (io panna acida)
4 cucchiaini di colorante rosso in gel
1/2 cucchiaino di aceto bianco

Per la CHEESECAKE

Per la base
150g di biscotti tipo Digestive
80g di burro

Per la farcia
250g di ricotta mista fresca
500g di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia)
5 g di agar agar in polvere
200g di latte di cocco
150g di zucchero a velo

Per la gelatina di frutta
250g di marmellata di lamponi biologica
4g di agar agar in polvere
20g di zucchero a velo

Lamponi freschi q.b.
granella di cocco q.b.


Procedimento

Per la base per la Red Velvet

Per prima cosa preparare lo stampo rivestendo il fondo con un disco di con carta da forno e imburrando i lati, infarinare eliminando la parte eccedente e lasciare da parte. In una terrina setacciare la farina, lo zucchero, il bicarbonato, il cacao e il sale e mettere da parte. In un' altra terrina sbattere le uova, l' olio, il latticello (io panna acida), il colorante e l' aceto finché il tutto non sarà ben amalgamato. Aggiungere altro colorante se il colore non sarà di un rosso intenso. Unire gli ingredienti secchi al composto con le uova mescolando con cura in modo da non formare grumi. Versare il tutto nello stampo e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti circa.
Sfornare e lasciare raffreddare.

Per la Cheesecake

Sbriciolare e frullare i biscotti e unire il burro fuso. Versare il composto nello stampo livellandolo bene sul fondo e mettere in frigorifero. In un pentolino unire il latte di cocco con lo zucchero a velo e intiepidire a fuoco basso, spegnere  e lasciare da parte. Nel frattempo preparare la farcia unendo in una terrina la ricotta, il Philadelphia e frullare con fruste elettriche in modo da ottenere una crema liscia ed omogenea. Scaldare bene una piccola parte di latte di cocco e unire l' agar agar, mescolare  e incorporare al resto del cocco, unire i due composti e mescolare ottenendo così una crema liscia.

Per la gelatina

In un pentolino scaldare la marmellata unendo lo zucchero, portare al bollore e unire l' agar agar in polvere; mescolare bene per almeno due minuti e poi allontanare dal fuoco. Per rendere il composto omogeneo, frullare con un mixer ad immersione e lasciare intiepidire.


Assemblaggio

Con la base della Red Velvet formare due dischi, estrarre lo stampo dal frigorifero e con la farcia  comporre il primo strato, inserire uno dei due dischi ottenuti, coprire con un altro strato di farcia e ancora con il secondo disco di Red Velvet. Coprire nuovamente con la farcia restante e versare in modo omogeneo la gelatina di lamponi ormai tiepida. A questo punto lasciare la torta in frigorifero per almeno 4/5 ore oppure metterla in freezer fino a quando non dovrà essere servita estraendola con un' ora di anticipo. Guarnire con lamponi freschi e con granella di cocco. La torta così composta si può conservare in frigorifero per almeno 3 giorni.



Un grande abbraccio e
Buona Domenica 



Share:

9 ottobre 2013

Croissant sfogliati all' Italiana a lievitazione naturale



La parte più divertente arriva al momento che devi arrotolare i Croissant, mi piace vedere l' impasto che si trasforma in qualcosa di unico,  quasi un' opera d' arte, si perché per me il cibo è ARTE...una tavolozza bianca da riempire con colori e profumi dalle svariate sfaccettature.  Pensavo che la parte più difficile sarebbe arrivata al momento di sfogliare la pasta brioche, mi sbagliavo clamorosamente, il passaggio più delicato è senza dubbio la lievitazione. Un impasto lievitato naturalmente va capito. Non esistono regole precise, ogni lievito ha i suoi tempi e la capacità più grande sta'  proprio nel comprenderlo. Basterà osservarlo, curarlo e accudirlo...e con il tempo sarà possibile trarne i migliori benefici. Se non avete il lievito madre cliccate qui per avere tutte le info necessarie per fabbricarlo!!
Share:

6 ottobre 2013

Vegan Cake glutenfree yogurt e caffè

Non sono allergica a niente, non soffro di nessuna patologia particolare, posso mangiare tutto quel che voglio senza problemi. Ciò non toglie che ogni tanto mi piace immedesimarmi in tutte quelle persone che ogni giorno fanno i conti con restrizioni e limiti alimentari. Mi piace confrontarmi perché ogni occasione è un buon motivo per crescere e arricchirsi culturalmente. Privarsi del glutine, piuttosto che del lattosio o delle uova,  non credo che sia poi così male, non voglio pensare ad una privazione, voglio essere positiva e credere che il GLUTENFREE o scegliere un' alimentazione VEGAN (ogni tanto) sia salutare e un buon motivo per tenersi in forma!

Share:

2 ottobre 2013

MedDiet Camp - Cagliari vista attraverso i miei occhi e nuove consapevolezze!


Sono sempre stata una di poche parole, ho sempre pensato che una fosse poca ma che tre fossero troppe! Quando sono tesa ed emozionata con l' aggravante di essere circondata da persone che forse non conosco, solitamente preferisco rimanere in disparte per studiare la situazione, ascolto, osservo anche se non mi ritengo affatto timida....è per la troppa esuberanza che tendo a contenermi e a risultare schiva e diffidente!

Share:

25 settembre 2013

Polpo lesso e i segreti di una cottura perfetta

Il POLPO LESSO all' apparenza è un piatto semplice che non nasconde insidie ma è solo non cadendo nella banalità che otterrete una granfia cotta a dovere, poche semplici mosse ma fatte con sapienza! Dicesi polpo mollusco cefalopode dotato di otto tentacoli, schivo per natura, se la gode rintanato in anfratti ma è poi la sua curiosità che lo rende preda facile per bambine armate di retino, si perché il polpo in questione aveva sottovalutato l' astuzia di una scaltra pescatrice quale mia figlia!

Share:

22 settembre 2013

Homemade Ice Cream Banana & Ricotta

Lo so, ricetta certamente fuori tempo massimo, ma oggi, nell' intento di fare pulizia di foto archiviate, ho ritrovato queste fatte qualche settimana fa. La sfida era quella di provare a preparare un gelato che fosse senza panna e chiaramente HOMEMADE.

Share:

20 settembre 2013

Torta di Semolino con fichi


Eccomi prima di lasciare un' altra settimana settembrina alle spalle, il giorno della partenza si avvicina ed io sono sempre più emozionata! Un po' di ansia non la nascondo, forse paura di non essere all' altezza della situazione, credo che ancora di strada ce ne sia da percorrere perché mi considero una persona concreta e realista e non mi sono mai venduta per quello che non sono! 

Share:

17 settembre 2013

Tarte con crema all' ananas e frutti di bosco e le strane coincidenze di un Giveaway

Sono certa che ognuno di noi abbia il proprio numero fortunato, il numero al quale ci appelliamo ad ogni occasione...il numero considerato da sempre come il PROPRIO senza neanche conoscerne la ragione, quel numero che è una costante nella proprio vita!

Share:

16 settembre 2013

Crostata con fichi caramellati e crema frangipane

Aria frizzante al mattino e torna la voglia di una passeggiata con il sole ancora timido! Mi piace respirare l' aria che arriva ad ogni cambio di stagione ed anche se l' autunno non è ancora arrivato sento comunque il cambiamento.

Share:

12 settembre 2013

Torta Magica o meglio conosciuta come Magic Cake



Conoscete un certo San Tommaso? Io benissimo, forse l' unico Santo al quale io mi appelli veramente nella vita...SE NON VEDO NON CREDO é la sua massima e da sempre anche la mia quindi mi son detta : LA PROVO e poi decido! Mi sarà piaciuta? Voi che dite? Un dolce sorprendente davvero...un incrocio tra un flan francese e un pan di Spagna sofficissimo e al gusto di vaniglia, tre strati di dolcezza infinita...il primo più consistente che sorregge il secondo meno stabile, morbido come un budino, quasi una crema pasticcera e poi il terzo che conclude in bellezza per la sua leggerezza! Tre consistenze, tre gusti e sono certa che al primo assaggio non potrete fermavi al bis! E' girovagando nel web che ho scoperto numerosi siti dai quali poter estrarre la ricetta, qui é dove ho deciso di fermarmi per le foto e qui dove ho poi sbirciato meglio! Gli ingredienti saranno gli stessi che avete letto mille volte, nessuna modifica solo per dare modo di provare la versione originale, non mancheranno future varianti del tutto personali! L' ingrediente fondamentale per la riuscita della torta sarà senza dubbio la precisione, rispettare dosi e passaggi vi regalerà LA TORTA MAGICA delle foto! Chiamatela TORTA MAGICA, chiamatela Magic Cake, chiamatela Magical Cake o meglio ancora Magic Custard Cake....tanto sempre della stessa cosa starete parlando!



TORTA MAGICA alla Vaniglia


Ingredienti
(Stampo 20x20cm)


 150g di zucchero
4uova grandi a temperatura ambiente
1 cucchiaio di acqua calda (15ml)
125g di burro
115g di farina
500ml di latte intero tiepido
1/2 limone
1bacca di vaniglia



Procedimento

Per prima cosa preparare lo stampo che dovrà essere imburrato e rivestito con carta da forno adagiandola in modo curato (ritagliare i lati e il fondo in modo che non si creino pieghe) e preriscaldare il forno a 160°C.
Far fondere il burro (a bagnomaria o nel microonde) senza farlo scurire e lasciare da parte.
Scaldare a fuoco basso il latte con dentro i semi della bacca di vaniglia (non far bollire, il latte dovrà essere tiepido).
Separare i tuorli dagli albumi che dovranno essere a temperatura ambiente.
In una terrina montare i tuorli con lo zucchero (almeno 10 minuti) in modo da ottenere un composto gonfio e spumoso e sempre sbattendo, unire il cucchiaio di acqua calda.
Poco alla volta unire il burro ormai freddo e continuare a sbattere per qualche secondo; unire la farina setacciata facendo attenzione a non formare grumi e il latte tiepido a più riprese, il tutto sempre mentre state sbattendo.
A questo punto montare gli albumi e dopo che si saranno stabilizzati, unire qualche goccia di limone e procedere fino a che non saranno montati a neve ben ferma.
Incorporare gli albumi al composto precedente unendoli poco alla volta e facendo in modo di non smontarli, consiglio di procedere con molta calma  poiché questo il passaggio più delicato.
Il composto finale risulterà piuttosto liquido.
Versare il tutto nello stampo già pronto e cuocer in forno preriscaldato statico a 160°C per circa 70 minuti fino a che la superficie non sarà bella dorata.
A cottura ultimata, estrarre dal forno lasciare raffreddare completamente a temperatura ambiente, poi ricoprire con pellicola alimentare e lasciare in frigorifero per almeno tre ore prima di servire.
Trascorso il tempo, estrarre la torta dallo stampo, tagliare formando tanti cubi e spolverare con abbondante zucchero a velo.



Share:

9 settembre 2013

Rainbow Cake e i miei sette colori dell' Arcobaleno



Comincio questo post chiedendo
 venia alla Sig.ra Martha Stewart...non che l' arcobaleno sia di sua proprietà...ma nel riprodurre una sua creazione,  ho infranto una regola (anzi due), questa volta la sua RAINBOW CAKE tanto famosa avrà un colore in più, non sarà una torta a sei piani ma a ben sette e la scala cromatica non sarà quella tradizionale!!!
Share:

5 settembre 2013

Clafoutis light con mela e cannella


Per me è ufficialmente cominciato il tempo delle mele, non che io abbia abbandonato le 
amate pesche, ma diciamo che ricomincio a comprare il frutto del peccato per eccellenza!
Se dico mela mi viene in mente la città di New York...
Se dico mela non posso non pensare a Biancaneve...
Se dico mela ecco la freccia di Guglielmo Tell che la trafigge sulla testa del figlio....
Se dico mela penso anche ad Isaac Newton che proprio grazie a lei scopre la legge di gravitazione universale....
Se dico mela penso a me!
Share:

2 settembre 2013

Banana Cupcake whit chocolate and coconut e quelli che Cagliari!

Un aereo che non avrei preso
Una città che non avrei visitato
"Amiche" che non avrei abbracciato
(o almeno in questa circostanza)
Un messaggio galeotto
...LEI l' artefice...
e
Un viaggio inaspettato......

Share:

30 agosto 2013

Tortino integrale al cocco glassato con Pesche


Eccomi per un post veloce solo per non lasciarvi senza ricettina per troppo tempo!
Un "pasto frugale" che lascerà spazio a poche parole.
Parole che risparmierò per i prossimi giorni.....
CURIOSI?
Share:

26 agosto 2013

Biscotti integrali con codette colorate


E poi succede che spolverando ritrovi un vecchio libro...
lo apri e tornano alla mente tanti ricordi...
emozioni che credivi non esistere più e invece.......
Share:

19 agosto 2013

Panna cotta in crosta integrale con More e mandorle


Comincia il conto alla rovescia....meno 12 giorni alla fine di Agosto!
Un' estate ancora presente ma arrivata ormai al giro di boa...anche per quest' anno 
Ferragosto archiviato.
Il mio trascorso con tutta tranquillità in famiglia.....un pranzo in campagna che mi ha regalato
aria buona...sapori rassicuranti
sorrisi ritrovati e condivisi con quella vera voglia di farlo!
Share:

12 agosto 2013

Berries Strawberries Smoothie e ad ognuno il suo Cup


Lo avevo promesso, lo so...
una pausa mi sarebbe servita per riposarmi
 per staccare con il resto del mondo
 una pausa per non pensare solo a nascondere il dolce di turno per non farlo trovare
 ai draghetti di casa...
(prima le foto e solo dopo si può passare alla fase successiva....divorare!)

Share:

9 agosto 2013

La mia Bavarese ai frutti di bosco con yogurt e Buone Vacanze

La decisione era che non avrei fatto pause estive
agosto per chi vive in un posto di mare come il mio
 è il momento in cui si lavora di più
...file in macchina...supermercati affollati..

spiagge impraticabili

 ed è inevitabile non litigare con il vicino di ombrellone..
Share:

7 agosto 2013

The Matcha con il gelato frutti di bosco e una piacevole sorpresa


Tutto è cominciato con un semplice scambio messaggi
io con lei a parlare del più a del meno
i soliti argomenti da Food Blogger...
IO......."Quanto mi piacerebbe provarlo..."
LEI......"...anch' io guarda...lo cerco da una vita..."
il tutto è poi nato e morto lì!!!

Un bel giorno però
mentre stavo uscendo
mi cade l' occhio sulla cassetta della posta
CHI E' CHE MI AVEVA MANDATO QUEL PACCHETTINO?
tutta incuriosita apro.....
Subito non capivo
poi tutto è stato chiaro
Share:
© PANEDOLCEALCIOCCOLATO | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig